Stemma del Comune di Campegine

Fiabe al chiaro di luna

Bambini e genitori di Campegine, venerdì 30 maggio a partire dalle ore 20,30, si ritroveranno nella piazza centrale del paese, per dare vita alla quarta edizione di Fiabe al chiaro di luna

 
Le fiabe, sterminato flusso di storie in divenire  della millenaria cultura orale, sono arrivate fino a noi ed  ancora oggi rappresentano, una delle espressioni più significative e caratterizzanti del pensiero umano.
Nei mondi magici ed immaginari delle fiabe sono racchiusi i segni di esperienze vissute, di sensibilità, di impronte spirituali il cui luogo d’incontro origina forme di conoscenza condivise, genera un senso di appartenenza, d’identificazione di gruppi umani, popoli, etnie, riconsegnandoci tracce evidenti di ciò che si manifesta come una sorta di codice genetico del mondo.  
 La semplice e stupefacente bellezza delle fiabe è spesso affidata ai ricordi dell’infanzia, quando voci familiari ci narravano storie incredibili e noi, vicini ai genitori o ai nonni, con gli occhi sgranati, seguivamo i gesti, i sospiri, le pause di quelle storie, che avremmo voluto non finissero mai. Potevamo chiedere, interrompere: – Mamma, perché.. - Papà, ma cosa sono.. – Nonna, e se lì ci fosse stato… Non di rado a queste sollecitazioni, il narratore rispondeva reinventando, modificando, su quel canovaccio fantastico: personaggi, ruoli, luoghi, vicende. Ci piaceva ascoltare, perché era come fossimo dentro quella fiaba. Questa tensione coinvolgente ed emozionante, che quasi attrae chi narra e chi ascolta è in grado di generare relazioni umane compiute ed autentiche. 
Il raccontar fiabe, la narrazione, nei momenti cruciali della formazione della persona, rappresenta dunque un valore culturale, sviluppa un’azione fondamentale che rafforza e qualifica la comunicazione interpersonale, ci aiuta a correggere uno degli effetti negativi della modernizzazione: la frattura tra il corpo e la mente. Il tempo dedicato alla narrazione, alla lettura per i più piccoli è un tempo importante, negli ambiti della scuola, della famiglia, della società.
 
 
Bambini e genitori di Campegine, venerdì 30 maggio a partire dalle ore 20,30, si ritroveranno nella piazza centrale del paese, per dare vita alla quarta edizione di Fiabe al chiaro di luna.
L’affascinante avventura di narrare ed ascoltare sotto la volta del cielo, si manifesta grazie al puntuale impegno della Biblioteca Comunale, dei genitori e del personale dei Servizi per l’infanzia del territorio: scuole dell’infanzia, nidi comunali e parrocchiali, per coinvolgere tutti i bambini dagli zero ai sei anni.
 
Su diversi punti colorati della piazza prenderanno posto i genitori –racconta storie, attorniati da piccoli gruppi di bambini, liberamente attratti dai temi della narrazione.  La serata troverà il suo epilogo con un carosello di Fiabe in bottiglia, animate dal Centro Teatrale MaMiMo.
 
L’appuntamento, promosso dagli assessorati Scuola e Cultura,  e presentato su un’altra bella cartolina creata dal pittore Alessandro Brugnoli, chiude la stagione degli incontri in biblioteca con i piccoli lettori, programmati in accordo con i Servizi per l’infanzia e sostiene gli intenti del progetto nazionale Nati per Leggere, cui la Biblioteca aderisce, promosso dall’Associazione Italiana Biblioteche, dall’Associazione Culturale Pediatri e dal centro per la salute del Bambino.
 
Ultimo aggiornamento: 15/11/08