Stemma del Comune di Campegine

Carta d'identità

INFORMAZIONI GENERALI
La carta d’identità è un documento di riconoscimento valido dieci anni (art. 31 del D.L. 25/06/2008 n° 112).
Il rilascio della carta d’identità è regolato, oltre che dall’art. 31 del D.L. 25/06/2008 n° 112 sopra richiamato, dall’articolo 3 del R.D. 18 giugno 1931, n° 773 (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) e dagli articoli da 288 a 294 del R.D. 6 maggio 1940, n° 635 (Regolamento per l’esecuzione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza).
Il rilascio della carta d’identità è immediato, salvo casi particolari (cittadini italiani non residenti a Campegine, ecc).
Dal 26 giugno 2008 la validità della carta d’identità è stata portata a 10 anni; le carte d’identità rilasciate in precedenza e comunque valide alla stessa data del 26 giugno 2008, potranno essere prorogate ad una validità di 10 anni con un apposito timbro che verrà apposto recandosi presso l’Anagrafe.
 
IMPORTANTI NOVITA’ PER IL RILASCIO DELLA CARTA D’IDENTITA’ AI MINORI DI ANNI 18
In conformità al Decreto Legge n. 70 del 13 maggio 2011 è soppresso il limite di età per il rilascio della cartà d’identità precedentemente fissato in anni 15, ed è stabilita una validità temporale di tale documento diversa a seconda dell’età del minore.
La carta d’identità rilasciata ai minori di 3 anni ha validità 3 anni; quella rilasciata ai minori di età compresa tra 3 e 18 anni ha validità 5 anni; per i maggiorenni la validità rimane fissata in anni 10.
 
COME FARE

1. Primo rilascio
a) Cittadini italiani maggiorenni
Occorre presentarsi di persona presso lo sportello dell’Anagrafe, con i seguenti documenti:
- tre fotografie uguali e recenti, senza copricapo;
- un valido documento di riconoscimento (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento di identità valido).
b) Cittadini italiani minorenni
Ci si deve presentare di persona con i genitori, muniti del loro documento di riconoscimento (il minore che abbia già compiuto 12 anni dovrà firmare la carta d’identità).
Occorre inoltre produrre allo sportello:
- tre fotografie uguali e recenti, senza copricapo;
- un valido documento di riconoscimento (in mancanza l’identificazione avviene mediante i genitori).
c) Cittadini stranieri residenti
Devono presentarsi di persona presso lo sportello dell’Anagrafe con la seguente documentazione:
- tre fotografie uguali e recenti, senza copricapo;
- il permesso/carta di soggiorno non scaduto rilasciato dalla Questura competente.
I cittadini stranieri NON possono ottenere la carta d’identità valida per l’espatrio.

2. Rinnovo

Il rinnovo della carta d’identità può essere richiesto a decorrere dal 180° giorno precedente la scadenza, in questo caso è necessario presentarsi con la carta d’identità scaduta o in scadenza.

3. Smarrimento o furto

Per ottenere un duplicato in caso di smarrimento o furto, oltre a quanto elencato sopra, è necessario presentarsi con la denuncia fatta alle forze dell’ordine.

4. Deterioramento
Per ottenere un duplicato in caso di deterioramento del documento tale da renderlo inidoneo all’uso è indispensabile restituire il documento deteriorato, le modalità di rilascio sono quelle ordinarie.
 
ALTRE INFORMAZIONI

1. Stato civile
Sulla cartà d’identità, a richiesta del cittadino può essere riportato lo stato civile nella forma "coniugato/a" per i cittadini sposati "stato libero" per i cittadini celibi/nubili, vedovi, divorziati, ecc. in alternativa il campo viene annullato con dei trattini.

2. Validità per l’espatrio

La carta d’identità rilasciata ai soli cittadini italiani è titolo valido per l’espatrio nei paesi dell’Unione Europea e nei paesi che hanno sottoscritto con l’Italia particolari accordi (presso le questure è possibile reperire l’elenco aggiornato dei Paesi in cui è consentito l’accesso e il soggiorno per turismo con la carta d’identità).
Affinchè la carta d’identità sia valida per l’espatrio:
- i maggiorenni devono sottoscrivere una apposita dichiarazione con la quale attestano sotto la loro responabilità di non essere in nessuna di quelle situazioni che precludono il rilascio del passaporto;
- i genitori dei minorenni devono sottoscrivere un apposito atto di assenso, nel caso di impossibilità ad ottenere la firma dei genitori occorre l’autorizzazione del giudice tutelare.
Se la carta non è valida per l’espatrio viene apposta la dicitura "Non valida per l’espatrio" sulla medesima.
ATTENZIONE: i minori di 14 anni in possesso di carta d’identità possono viaggiare all’estero solo se accompagnati da una persona maggiorenne.
Se il minore viaggia accompagnato dai genitori, sarà sufficiente allegare alla carta d’identità un certificato di nascita con paternità e maternità. Se invece il minore viaggia accompagnato da una persona diversa dai genitori, questi ultimi (o gli esercenti la patria potestà) dovranno recarsi in Questura per rilasciare l’apposito assenso all’espatrio.

3.Mutamento dei dati
La carta d’identità viene sostituita solo in seguito alla scadenza della medesima, nel caso di cambio di indirizzo, di stato civile, di professione la carta d’identità non viene sostituita.

4. Persone non deambulanti
Nel caso di richiesta di cartà d’identità per persone impossibilitate a presentarsi allo sportello occorre contattare il Servizio demografia.
 
QUANTO COSTA
Il rilascio è subordinato al pagamento della somma di € 6,20 (€ 5,70 di diritto fisso ed € 0,50 di diritti di segreteria).


 

Ultimo aggiornamento: 28/06/11