Stemma del Comune di Campegine

ADOZIONE DEL PIANO OPERATIVO COMUNALE POC

Comune di Campegine (RE). Adozione del Piano operativo comunale (POC) ai sensi dell’articolo 34, L.R. 24 marzo 2000, n. 20 e s.m.i.

 
 
Si avvisa che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 49 del 13/11/2014 è stato adottato il Piano operativo comunale (POC) del Comune di Campegine.
L’entrata in vigore del POC comporterà l’apposizione dei vincoli espropriativi necessari alla realizzazione delle opere pubbliche o di pubblica utilità.
Il piano adottato contiene un allegato in cui sono elencate le aree interessate dai vincoli preordinati all’esproprio e i nominativi dei proprietari secondo i registri catastali.
Ai sensi della L.R.20/2000, i relativi atti ed elaborati sono depositati presso la segreteria del settore Assetto del Territorio, Ambiente e Patrimonio del Comune di Campegine - piazza Caduti del Macinato n.1, per 60 gg. Consecutivi.
Tali atti possono essere visionati liberamente presso il Comune di Campegine, nei seguenti orari: martedì, giovedì e sabato, dalle ore 11.00 alle ore 13.00.
Il presente annuncio costituisce anche avviso di deposito della proposta di Piano, del Rapporto Ambientale e della Sintesi non Tecnica, ai sensi dell’art. 14 del D.Lgs. 4/2008 per la procedura della Valutazione Ambientale Strategica di Piani e Programmi (V.A.S). Il POC è quindi depositato, oltre che presso il Comune di Campegine, anche presso la Provincia di Reggio Emilia, quale Autorità competente, ai sensi del D.Lgs. 152/2006, relativamente alla valutazione ambientale prevista dalla L.R. 20/2000, costituita dalla valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e territoriale (Val.S.A.T.), per 60 giorni consecutivi decorrenti dalla data del presente avviso; tali atti possono essere visionati liberamente negli orari d’ufficio.
Entro la scadenza dei 60 giorni, gli enti, gli organismi pubblici, le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela degli interessi diffusi ed i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni del POC sono destinate a produrre effetti diretti, possono presentare osservazioni sui contenuti dello strumento adottato, le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva.
Entro la scadenza dei 60 giorni, gli interessati dai vincoli espropriativi, possono presentare osservazioni, le quali saranno valutate puntualmente in sede di approvazione definitiva del POC.
Entro la scadenza dei 60 giorni, gli Enti e gli organismi pubblici, le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela di interessi diffusi, i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni dello strumento urbanistico adottato sono destinate a produrre effetti diretti, possono formulare osservazioni sui contenuti della valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e territoriale (Val.S.A.T.).
Le osservazioni dovranno essere depositate in n.3 copie in carta semplice, corredate dei necessari elaborati grafici, allo Sportello Unico Edilizia di questo Comune.
 
Ultimo aggiornamento: 03/12/14